LEGGE 27 febbraio 2015 , n. 11 .
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative.
Art. 7, comma 4-quater stabilisce:
"A decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, ad esclusione delle sedi oggetto del concorso straordinario di cui all'articolo 11 del decreto-legge 24 gennaio 2012 n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27, e successive modificazioni, l'efficacia delle disposizioni in materia di requisiti per il trasferimento della titolarità della farmacia, di cui all'articolo 12 della legge 2 aprile 1968 n. 475, e successive modificazioni, è differita fino al 31 dicembre 2016. Fino a tale data, ai fini dell'acquisizione della titolarità di una farmacia, è richiesta esclusivamente l'iscrizione all'albo dei farmacisti."

Per completa informazione, si segnala che il Parlamento con un ordine del giorno, accolto dal Governo come raccomandazione, lo ha impegnato "ad individuare, anche in via amministrativa, un solo requisito fra quelli previsti dall'articolo 12 predetto, per il quale sia possibile la deroga ai fini del trasferimento della titolarità delle farmacie nel prossimo biennio".

Il CMDh1 ha approvato con voto a maggioranza le raccomandazioni per aggiornare il riassunto delle caratteristiche del prodotto dei medicinali a base di ambroxol e bromexina con le informazioni sul basso rischio di gravi reazioni allergiche e gravi reazioni avverse cutanee (SCARs). I medicinali sono ampiamente disponibili in Europa e vengono utilizzati come espettoranti (per aiutare a rimuovere il muco dalle vie respiratorie).

Si segnala che sul portale AIFA (vedi nella sezione link) è stata pubblicata la nota, relativa alle modifiche effettuate sulla Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF).
In particolare si segnala che la RNF è stata modificata al fine di consentire, in specifiche situazioni, l'inserimento delle segnalazioni di sospette reazioni avverse verificatesi nel territorio nazionale da parte dei titolari delle autorizzazioni all'immissione in commercio (AIC).